Continua il successo della mostra organizzata dalla Sezione di Arpino

mostra continua con successoIl 10 Maggio la Sezione di Arpino, in occasione del Bicentenario della fondazione del “Collegio Tulliano” e della XXXIV Edizione del Certamen Ciceronianum Arpinas, ha inaugurato una mostra a carattere aeronautico, dove sono stati esposti documenti storici, cimeli, divise, combinazioni di volo ed una collezione di aeromodellismo, rappresentativa di tutti i velivoli in dotazione alla nostra Forza Armata dalla sua Costituzione.

La mostra è stata inaugurata dal Sindaco di Arpino Avv. Renato Rea, dalla Dott.ssa Gasbarra funzionaria delle Poste Italiane, dal Dirigente Scolastico Prof. Bove, dal Presidente dell’Associazione Col. Rea e dal Presidente dell’Associazione “ Ex Alunni ed Amici del Tulliano” Prof. D’Emilia, organizzatore dell’evento. La cerimonia , alla quale hanno partecipato numerose autorità, civili e militari, e un folto pubblico, è stata preceduta da interventi sull’importanza storica e culturale che il Tulliano ha svolto nei due secoli di attività didattica ed educativa sul territorio.

A conclusione il Presidente della Sezione Col. Rea è intervenuto illustrando il ruolo che l’associazione svolge in ambito locale, nel promuovere e partecipare con altre realtà all’organizzazione di eventi di spessore che abbiano un contenuto culturale, storico e artistico, in grado di richiamare l’interesse della cittadinanza.

Infine ha introdotto la mostra aeronautica, allestita per l’occorrenza, nel Palazzo Boncompagni in Piazza Municipio ed ha guidato gli intervenuti al convegno ad una visita che ha riscosso notevole interesse, soprattutto dagli studenti del liceo presenti alla manifestazione.

Inaugurazione mostra Aeronautica Sezione di Arpino

Inaugurazione mostra da sx a dx Sindaco, dott.ssa Gasbarra, prof. D'Emilia, Prof. Bove e Col. ReaIl 10 Maggio la Sezione di Arpino, in occasione del Bicentenario della fondazione del “Collegio Tulliano” e della XXXIV Edizione del Certamen Ciceronianum Arpinas, ha inaugurato una mostra a carattere aeronautico, dove sono stati esposti documenti storici, cimeli, divise, combinazioni di volo ed una collezione di aeromodellismo, rappresentativa di tutti i velivoli in dotazione alla nostra Forza Armata dalla sua Costituzione.

La mostra è stata inaugurata dal Sindaco di Arpino Avv. Renato Rea, dalla Dott.ssa Gasbarra funzionaria delle Poste Italiane, dal Dirigente Scolastico Prof. Bove, dal Presidente dell’Associazione Col. Rea e dal Presidente dell’Associazione “ Ex Alunni ed Amici del Tulliano” Prof. D’Emilia, organizzatore dell’evento.

La cerimonia , alla quale hanno partecipato numerose autorità, civili e militari, e un folto pubblico, è stata preceduta da interventi sull’importanza storica e culturale che il Tulliano ha svolto nei due secoli di attività didattica ed educativa sul territorio. A conclusione il Presidente della Sezione Col. Rea è intervenuto illustrando il ruolo che l’associazione svolge in ambito locale, nel promuovere e partecipare con altre realtà all’organizzazione di eventi di spessore che abbiano un contenuto culturale, storico e artistico, in grado di richiamare l’interesse della cittadinanza. Infine ha introdotto la mostra aeronautica, allestita per l’occorrenza, nel Palazzo Boncompagni in Piazza Municipio ed ha guidato gli intervenuti al convegno ad una visita che ha riscosso notevole interesse, soprattutto dagli studenti del liceo presenti alla manifestazione.

La mostra che rimarra’ aperta ufficialmente fino al 2 giugno, prevede un vasto afflusso di visitatori italiani e stranieri.

Incontro sul tema Volontariato perché? Responsabilità sociale e Servizio cristiano

testo altL’ 11 Agosto la Sezione di Arpino ha organizzato, nell’ambito delle sue attività socio-culturali, presso l’auditorium “Pietro Cossa”, nel centro storico della città, un incontro sul tema “Volontariato perché? – Responsabilità sociale e Servizio cristiano”. con il Diacono Bruno Martino, presidente della Fondazione Pirani-Cremona di Bassano del Grappa, fondata nel 1750, uno degli enti storici più importanti del Nord-Est d’Italia, che si occupa di accoglienza di minori e delle loro problematiche.

Dopo il saluto del Sindaco Fabio Forte, il presidente Col. Giorgio Rea ha presentato l’incontro tracciando con un profilo sintetico ed efficace la personalità del relatore,definendola ricca di intelligenza e di cuore, mettendo in evidenza la sua vasta e polivalente attività, che va dall’amore per la natura all’ecologia, dalla poesia alla narrativa, esprimendo una straordinaria capacità di organizzazione culturale e sociale.
Nella conferenza sono stati trattati diversi progetti che la fondazione ha realizzato sul proprio territorio, illustrati da una ricca documentazione fotografica riguardanti: sentieri natura per disabili, case famiglia per minori allontanati dalle famiglie, comunità per mamme in difficoltà, fattorie sociali per persone con disabilià.

La presenza del presidente della Caritas Don Antonio Di Lorenzo e di molti presidenti di associazioni di volontariato, circoli culturali, protezione civile e una grande partecipazione di soci e cittadini, hanno intavolato un dibattito, che ha reso la serata interessante e sicuramente ha favorito l’acquisizione di nuove idee ed esperienze che saranno motivo di crescita per il volontariato locale e per le giovani generazioni. L’incontro si è concluso con uno scambio di oggetti ricordo.

Nella foto da sinistra Don Bruno Martino, Col. Giorgio Rea e il Sindaco Fabio Forte.

Convegno sulle malattie della tiroide

IL 26 settembre 2009 la Sezione di Arpino in collaborazione con il centro polispecialistico “Medical Center” e dell’Associazione Nazionale dei Carabinieri, dei Marinai d’Italia e dei Bersaglieri di Sora, ha organizzato un convegno sulle Malattie della Tiroide, che si è tenuto presso l’aula magna del Convitto Nazionale Tulliano di Arpino.

L’incontro è stato tenuto da illustri specialisti del settore, dal Dott. Fabio Rotondi del Policlinico A. Gemelli di Roma al dott. Paolo Rosati dirigente del reparto di endocrinologia dell’Ospedale S. Salvatore dell’Aquila e alla dott.ssa Francesca D’Annibale, quest’ultima in particolare ha trattato le malattie che interessano gli anziani e le donne in stato di gravidanza.

Erano presenti autorità civili e militari tra cui il Sindaco Fabio Forte, il vice prefetto Dott.Di Donati e l’assessore alla cultura della provincia di Frosinone Ing.Gianluca Quadrini e Ufficiali Generali dell’Arma dei Carabinieri.

La serata che si è conclusa con lo scambio di oggetti ricordo, ha riscosso un notevole successo sia per i contenuti che per la presenza numerosa di partecipanti.La stampa e la telivisione locali hanno dato  risalto alla riuscita dell’iniziativa che ha sicuramente contribuito a raggiungere l’obiettivo prefessato, la sensibilizzazione alla prevenzione della salute.